• Top per cucine: quale scegliere? Non è un quesito banale, si tratta di una scelta che va fatta con estrema attenzione: in tutte le configurazioni di cucine il top è un elemento centrale. Quando si tratta di decidere quale sia il miglior piano cucina su cui investire entrano in gioco tanti fattori. Non solo estetica e design in grado di soddisfare lo stile di cucine moderne, cucine contemporanee e cucine classiche: un buon piano lavoro cucina deve essere resistente,pratico, funzionale. Esistono diversi materiali in grado di rispondere più o meno efficacemente a questi requisiti. Estetica e resistenza del top cucina: il piano cucina che andremo ad acquistare sarà il frutto di alchimie chimiche e strutturali. L’obiettivo dei top è di completare l’arredo in modo armonico con gli altri mobili cucina.

    Il mercato del settore è stato rivoluzionato dall'introduzione di materiali elaborati, tecnologicamente potenziati, convertendo anche risorse inedite come il cemento raffinato. Se da un certo punto di vista il progresso ha contribuito a portare un po’ di fantascienza anche in cucina, una proposta così amplia e variegata ha reso più difficile la scelta del piano cucina perfetto.

    I tempi sono cambiati. Sembrano passati anni luce dai giorni in cui acquistare un piano lavoro cucina si limitava alla scelta del colore di un laminato. Ce ne accorgiamo dando un’occhiata ai top cucina che troviamo nelle cucine usate, dove entriamo da subito nell'ottica di portare in casa piani di lavoro sintetici un po’ sbiaditi e senza troppe pretese. La soddisfazione che è in grado di regalare un buon top lavoro ai veri amanti di una buona cucina è di contro impareggiabile. Sei interessato ad acquistare cucina economica? Non fare l’errore di accontentarti di una cucina usata trovata sugli annunci. Esistono cucine in offerta componibili con ottimi top in grado di offrirti un piano lavoro più affidabile a un prezzo in grado di giustificare questo tipo d’investimento. A questo punto non ci rimane che una domanda: quale materiale scegliere per il nostro top cucina? Pietre naturali, superfici solide, laminati plastici, piastrelle di ceramica, legno e cemento. Ci sono tante opzioni. In quest’articolo ti proponiamo 5 tra i migliori top delle cucine componibili Stosa. Mettilo tra i preferiti.                                                                                                                                                                                                                    

    1. Top cucina Laminato

    Un top per cucine in laminato offre un’ampia gamma di colori e finiture. Ad esempio in questa foto del modello Infinity di Stosa il laminato si ritrova nel piano snack con una particolare soluzione in finitura Rovere Nodato. Al di là dell’estetica e della qualità di questo materiale estremamente versatile, uno dei grandi vantaggi di un piano cucina in laminato è la sua capacità di non assorbire i liquidi. Il top cucina laminato è idrorepellente, resistente agli urti, i graffi, le abrasioni, è talmente eclettico da poter imitare brillantemente l’estetica di un grande numero di materiali come il legno, la pietra naturale e una grande gamma di colori. Per non rovinare il piano cucina laminato e avere una superficie sempre impeccabile si consiglia di utilizzare, un sottopentola nel caso si debbano appoggiare dei contenitori a una temperatura molto elevata o recipienti di acqua bollente. Un piano in laminato si sposa bene con l’inserimento di un lavello nella parte forata ad hoc, particolarmente adatto un lavello con bordo piatto che si uniforma allo spessore per piano cucina. Un grande vantaggio a favore dei top cucina laminato è il suo rapporto qualità prezzo. I top cucina in laminato sono soluzioni molto versatili e offrono la possibilità di sbizzarrirsi con il look.                                                                                                                                                                                                      

    2. Piano lavoro cucina Fenix

    Il piano lavoro cucina Fenix rimane è un autentico gioiello di avanguardia e tecnologia. Prodotto di punta di Stosa Cucine, i top in Fenix sono i piani cucina definitivi grazie all'impiego delle nanotecnologie: graffi superficiali e piccoli tagli si richiudono al semplice passaggio di un panno caldo sul piano. I piani lavoro cucina Fenix presentano molti altri vantaggi: questo nuovo materiale è antimpronta, resistente allo strofinamento, antimuffa, antiriflettente, morbido al tatto e possiede elevate proprietà antibatteriche. Le nanotecnologie impiegate constano in particelle larghe meno di 100 nanometri e resine di ultima generazione. Al contrario degli altri top cucina presentati è possibile impiegare lo stesso materiale anche nella realizzazione di mobili, tavoli e sedie da cucina, mantenendo una continuità non solo di qualità, ma di design nell'arredo della tua cucina. Stosa Cucine è uno dei brand con maggiore esperienza sui piani di lavoro Fenix.                                                                                                                                                                                                                                            

    3. Piano cucina in HPL

    Il piano cucina in HPL di Stosa Cucine rappresenta l’evoluzione del top cucina in laminato. Si tratta di un laminato a forte spessore (12 mm) ad alta pressione (HPL): un top cucina in HPL è costituito internamente da strati di fibre di cellulosa combinati con delle resine termoindurenti che lo rendono un materiale piuttosto resistente. Inoltre questa tipologia di laminato viene sottoposta ad un processo di alta pressione per ottenere un materiale non poroso con differenti finiture superficiali. I top cucina in HPL offrono la possibilità di realizzare lavelli integrati (come nella composizione della cucina Replay sopra riportata) con la stessa finitura. I top cucina in laminato stratificato HPL sono resistenti ai danni causati dall'acqua, dal vapore e dalle infiltrazioni degli oli, potendo evitare giunzioni nella realizzazione di superfici di dimensioni e forme ad oggi non consentite da altri materiali. Il laminato HPL inoltre resiste a temperature fino a 180°, a differenza dei classici piani in laminato più delicati rispetto al calore. Tutte queste caratteristiche rendono questo tipo di piano cucina molto pratico, funzionale e con un notevole impatto estetico, soprattutto in quanto la soluzione proposta crea continuità e coerenza fra la superficie di lavoro e la vasca per il lavello.                                                                                                                                                                                          

    4. Top cucina in marmo o granito

    Le incomparabili caratteristiche estetiche dei top cucina in marmo e granito, pietre naturali, li rendono tra i pani lavoro più ricercati tra gli amanti delle cucine. I piani di lavoro in marmo sono apprezzati per caratteristiche estetiche inimitabili, grazie a inconfondibili diversificazioni cromatiche, ma non sono altrettanto popolari come prezzi. Quali sono le differenze tra piani lavoro cucina in marmo e in granito? Generalmente si definisce un top cucina in granito resistente e longevo, mentre un top cucina in marmo si identifica come molto pregiato ed elegante. Un piano lavoro in marmo o in granito rendono la cucina un ambiente sofisticato e prezioso, come nel nuovo modello Stosa Natural. I piani di lavoro in marmo si sposano perfettamente con un arredo in legno, esaltando in modo efficace design e valori di una vera cucina di stampo tradizionale. Nessun altro tipo di piano cucina sarebbe in grado di sostituire marmo o granito in proposte d’arredo come questa. I top cucina in marmo sono la scelta perfetta per persone innamorate di un design classico e di pregio. Igienico, affidabile ed esteticamente molto raffinato, un piano di lavoro in marmo è una scelta impegnativa ma in grado di valorizzare in modo unico la tua cucina.                                                                                                                                                                                                                                                

    5. Top per cucine in quarzo e OKITE®

    I top per cucine in quarzo sono un ottimo investimento per chi ama l’estetica e l’eleganza dei piani lavoro in marmo, caratteristiche presenti anche in un top innovativo e al contempo pratico come quello in quarzo. I piani cucina in quarzo sono molto resistenti all’abrasione, alle macchie e agli agenti acidi. Questo tipo di top cucina è composto dal 95% di quarzo naturale, integrato con resine e pigmenti ossidi utilizzati per correggerne caratteristiche e aspetto. Il quarzo è un materiale estremamente durevole e resistente. Grazie ad una superficie non porosa non ha nemmeno bisogno di essere protetto come ad esempio i top per cucine in pietra naturale. L’incredibile varietà di modelli e colori rende questi piani cucina pari per popolarità con i top cucina in granito.

    Fra le varie tipologie di top per cucine in quarzo spicca Pr1me Top. Il nuovo Pr1me Top è il top cucina quarzo di Stosa, un piano cucina estremamente innovativo e con caratteristiche uniche. Rispetto agli elementi di arredo e agli altri mobili cucina, questa superficie è la parte sicuramente più esposta e utilizzata nella vita di tutti i giorni, insomma un vero e proprio piano di lavoro. La destinazione d’uso e la funzione di un top cucina impongono di scegliere una soluzione pratica e resistente. Il piano cucina quarzo Pr1me Top è un prodotto estremamente robusto e durevole, qualità che derivano dalla sua composizione: si tratta di un agglomerato di quarzo composto per il 94% da quarzo e sabbie silicee mentre per il restante 6% da resine strutturali poliestere. Come già esposto in precedenza un top cucina di questo tipo ha qualità uniche: è resistente alle macchie, agli acidi e agli urti. È totalmente inassorbente ed è un materiale igienico, adatto alla manipolazione degli alimenti oltre che molto facile da pulire. Inoltre Pr1me Top, come i top cucina in quarzo in generale, è esteticamente duttile, si adatta facilmente al design di varie tipologie di cucine esaltandone le linee e l’aspetto complessivo.

    Se invece parliamo di piano cucina in OKITE®, ci riferiamo ad un materiale che è cinque volte più forte del granito, impermeabile, semplice da pulire, eco-sostenibile e 100% Made in Italy. I vantaggi di un top per cucina in OKITE® ?Questo piano lavoro cucina richiede poca manutenzione, la sua superficie non porosa impedisce l’assorbimento dell’umidità o dei cibi e per pulirlo è sufficiente passare un panno umido, senza agenti chimici o protettivi. I piani cucina in OKITE® sono il connubio perfetto tra praticità ed estetica. Una caratteristica molto apprezzata di questo top di quarzo è la sorprendente capacità di riprodurre le venature caratteristiche del marmo, senza tutti i problemi legati alla sua manutenzione.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

    Top cucina e altri materiali: Dekton®, ceramica, Inox.

    La resistenza che si richiede ai top cucina, il frequente utilizzo del piano di lavoro e le sollecitazioni che questo deve sopportare, impongono una continua ricerca materica e di soluzioni da parte dei produttori di cucine. Il piano della cucina deve durare nel tempo, essere resistente, igienico, esteticamente piacevole e coerente allo stile dell’arredo in cucina. Ecco ulteriori proposte di Stosa Cucine, per rispondere alle esigenze del mercato con materiali innovativi e soluzioni estremamente funzionali nella realizzazione dei top per cucine:                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   

    Piano cucina in Dekton

    Fra le sue proposte di top cucina più preziose, Stosa suggerisce il piano cucina in Dekton®. Si tratta di un materiale che si distingue soprattutto per la sua superficie ultracompatta con assenza di difetti e porosità, causa in altri materiali di punti deboli o zone di tensione. Il Dekton® si ottiene dalla miscela di materiali come vetro, materiali ceramici di ultima generazione e quarzo.

    Un piano cucina in Dekton® presenta una notevole resistenza alla pressione, a graffi, urti, macchie, alte temperature e ha un’ottima stabilità dimensionale. Inoltre ha proprietà idrorepellenti ed è immune a macchie di cibi come olio, aceto, limone, mantenendo inalterato il colore della lastra nel tempo.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

    Piano cucina in ceramica

    Il piano cucina in ceramica è una soluzione innovativa nell'arredo cucina e particolarmente ricercata nelle cucine classiche. La ceramica tecnica per i top della cucina è un materiale prodotto con argille nobili come quarzi, feldspati e caolini sinterizzate. Ne risulta una superficie compatta, resistente rispetto agli sbalzi di temperatura, inassorbente, igienico, con proprietà antibatteriche, generalmente non soggetta a variazione cromatiche e molto facile da pulire (con sgrassanti comuni o anche con una semplice soluzione di acqua e aceto).

    I top cucina in ceramiche tecniche esprimono la loro resistenza anche rispetto alla durata nel tempo e alle proprietà antigraffio, che assicurano un piano di lavoro in cucina più longevo e che si mantiene integro nel tempo.

    La ceramica inoltre presenta una notevole ricchezza dal punto di vista decorativo, poiché è possibile arrivare ad una notevole varietà di combinazioni cromatiche e disegni. Inoltre per chi si è già dotato di piastrelle di ceramica in cucina per i rivestimenti, lo schienale, i pavimenti, può replicare lo stile di questo tipo di rivestimento anche nel top e nel piano di lavoro.                                                                                                                                                                                                                                                  

    Piano cucina Inox

    Un piano cucina inox offre a chi lo sceglie numerosi vantaggi, principalmente legati alle proprietà di questo materiale. I top cucina inox sono molto igienici e possono facilitare l’uso del piano lavoro grazie alla forte resistenza agli urti e la facilità di pulizia delle macchie. Uno degli aspetti migliori di questi top per cucine risiede nella facilità con cui possono essere integrati lavelli e piani cottura, che vengono agevolmente saldati senza punti di giunzione visibili. Per queste particolari caratteristiche i piani cucina in inox si prestano particolarmente ad arredare cucine moderne dal look minimale. I top cucina in inox hanno una scarsa resistenza ai graffi, quindi richiedono maggiore attenzione nella manutenzione. Vanno puliti con appositi prodotti per la pulizia dei piani in acciaio per evitare impronte e strisce. I top cucina in acciaio inox sono gli stessi impiegati dalla maggior parte dei ristoranti. Questo per un motivo abbastanza evidente: nonostante la cura richiesta per l’aspetto sono virtualmente indistruttibili. I vantaggi dei piani cucina inox sono veramente tanti. Escluso il budget, la scelta questo tipo di top per cucine si riduce meramente a una questione puramente estetica.                                                                                                                                                                                                                                                                             

    Qual è il piano lavoro ideale per la mia cucina?

    Come sceglier il miglior top per la tua cucina? Dipende da tanti fattori. Partiamo principalmente dal budget da dedicare all'arredo, specialmente se abbiamo intenzione di acquistare una cucina economica. Un consiglio sempre valido è quello di partire da una valutazione legata al design e la conformità al resto dell’arredo. Esistono top per cucine che stonerebbero in particolari ambienti, quindi presta attenzione a quale materiale sarebbe più indicato a una cucina moderna, una cucina classica, una cucina contemporanea. Il passo successivo è chiedersi: quale grado di cura e attenzione presteremo ai nostri mobili cucina? Piani lavoro in quarzo, in laminato, Fenix e OKITE® sono sicuramente meno impegnativi ma top cucina ricavati con materiali naturali come Marmo e Granito sono gli unici in grado di conferire un tocco di prestigio autentico a modelli di cucine classiche, cucine rustiche o country. Aspetto, prezzo, durabilità. Questi i principali fattori da tenere in considerazione. Il consiglio di un esperto di cucine è comunque il modo migliore per fugare ogni dubbio e prendere in considerazione nuovi spunti per il tuo arredo.